“Sabato di Pioggia”

The Poem

Tratto da “Maree Oniriche” (2016) Streetlib Publishing

Le gambe a loto sul plaid scozzese,
Pastelli di cera e calze di spugna,
Colori un cammello di rosa e turchese,
Io mangio il fondo d’uno yogurt alla prugna.

Piove anche in casa, per tutto il paese
Il tenue abbioccarsi dell’una ristagna
E stiamo per terra, le braccia distese
A prendere a calci i resti d’una pigna.

Tra i suoni e i colori, sorrido e mi perdo
Nella televisione che non sai spegnere
E anche se ancora non coniughi un verbo
Sei tu quella che mi guarda crescere.

Photo by Pixabay on Pexels.com