“Emily”

She drinks her expectations,
She still smiles but she’s afraid.
She runs for a golden shelter,
A song’s everything she got left
And why do all the scars go
Yet, the pain still remains?
You’re a clover buried
In the sands of your mistakes

So what would you say
If the shades of the past
Were to knock at your door?
Will you pretend you’re not home?
Now, that you’re nothing,
Nothing but a lonely ghost,
Look at what you’ve become,
Guess what you’ll become.

Strayed from the road,
Stranded alone.
Out of the rain
But into the storm.
It all was perfecter than God itself
But settled down for someone else.
Someone who embraced the truth,
Someone better than you.

She cries against the window,
Singing something sad
And writing in the mirror
Words that never hurt so bad:
“I have forgotten your name,
I have forgotten your face
But I remember
The heartbreak.”

So where will you go
When you’ll realize
The streets you’ve walked
Were leading to nowhere at all?
Now that you’re nothing,
Nothing more than a ghost,
Is it really what you want?
Look at what you’ve become.

Strayed from the road,
Stranded alone.
Out of the rain
But into the storm.
It all was perfecter than God itself
But settled down for someone else.
Someone who embraced the truth,
Someone better than you.

So, there you stay,
Wipe those tears,
Let’s let the sunrise
Kill your fears
And then you’ll say
You still believe
That you’re the one
you must forgive
And there you stay,
Enjoy this storm
‘Cause there’s no stain
The rain can’t wash
And pack your bags,
Don’t leave us notes,
Just walk away
And sing this song.

Strayed from the road,
Stranded alone.
Out of the rain
But into the storm.
It all was perfecter than God itself
But settled down for someone else.
Someone who embraced the truth,
Someone better than you.

TRADUZIONE ITALIANA

“Emily”

Si beve le sue aspettative,
Sorride ancora ma ha paura.
Corre alla ricerca di un rifugio dorato,
Una canzone è tutto ciò che le è rimasto
E perché le cicatrici scompaiono
Ma il dolore rimane ancora?
Sei un trifoglio seppellitto
Nelle sabbie dei tuoi errori

Allora che diresti
Se le ombre del passato
Bussassero alla tua porta?
Farai finta di non essere in casa?
Ora, che non sei niente,
Nient’altro che un solitario fantasma,
Guarda quello che sei diventata,
Indovina cosa diventerai.

Abbandonata per la strada,
Arenata, da sola.
Fuori dalla pioggia
Ma dentro la tempesta.
Era tutto più perfetto di Dio stesso
Ma è successo a qualcun altro.
Qualcuno che ha accettato la verità,
Qualcuno migliore di te.

Piange contro la finestra,
Canticchiando qualcosa di triste
E scrivendo nello specchio
Parole che non hai mai fatto così male:
“Ho scordato il tuo nome,
Ho scordato il tuo volto
Ma ricordo
Il cuore infranto.”

Allora dove andrai
Quando realizzerai
Che le strade che camminavi
Non portavano da nessuna parte?
Ora, che non sei niente,
Niente più di un fantasma,
E’ questo quello che vuoi davvero?
Guarda cosa sei diventata.

Abbandonata per la strada,
Arenata, da sola.
Fuori dalla pioggia
Ma dentro la tempesta.
Era tutto più perfetto di Dio stesso
Ma è successo a qualcun altro.
Qualcuno che ha accettato la verità,
Qualcuno migliore di te.

Quindi, lì te ne stai,
Asciuga quelle lacrime,
Lasciamo che l’alba
Uccida le tue paure
E poi dirai
Che credi ancora
Che sia tu l’unica
Che devi perdonare
E lì te ne stai,
Goditi questa tempesta
Ché non ci sono macchie
Che la pioggia non può lavar via
E fai i bagagli,
Non lasciarci messaggi,
Vai via
E canta questa canzone.

Abbandonata per la strada,
Arenata, da sola.
Fuori dalla pioggia
Ma dentro la tempesta.
Era tutto più perfetto di Dio stesso
Ma è successo a qualcun altro.
Qualcuno che ha accettato la verità,
Qualcuno migliore di te.