“Ali”

The Poem

Tratto da “Ali” (2014) Streetlib Publishing

Piove sul sole oggi che siamo insieme
E scivolan discorsi sul mio niente;
Poi m’accorgo che il tuo riso sostiene
Anche il forte mio di speranze spente
E forse è proprio farti stare bene
Che mi tiene aggrappato al presente
Ché forse sarei già tra le catene
Del mio futile vivere sognante

Se non fossi qui, lontana e stretta
Tra due braccia che non ricordano mai
Quanto le uccide il volerti più in fretta
E tutte le cose ch’ancor non sai
E un’altra mia luna pallida aspetta
Le stanche lacrime che non vedrai
Sebbene il tuo sguardo a volte sospetta
Quando soffoco il sorriso nel pile.

Ma dimmi quanto ancora devo dire
Per far sì che tu riesca a immaginare
Un respiro, un’ombra del mio gioire
Solo nel vederti farti guardare;
A volte forse so solo perdere
O perdermi nel mio cauto aspettare
Forse ché solo muto so vivere
Se non fosse che muto non so stare.

Bastasse un cielo a cancellari i mali
Ruberei i colori del tuo parlare
E per sempre avrei bisogno di ali
Per volare dove ormai so amare.

Pexels